Skip to main content
English
Italian

Smontaggio Huawei Mate 10 Pro

Guide Information

= Done = Incomplete

    Describe the specific part or component of this device you're working on. Ex: Battery

    Create a title.

    This brief 1-2 sentence summary will appear in search results.

    Communicate background information before the reader dives into the guide.

    Guide Steps

    Step 1

    Cominciamo questo smontaggio con un una dura verità: Huawei ha aggiunto un vetro sul retro del Mate Pro 10 per allinearsi alla concorrenza.

    Step 2

    Prima di iniziare a destrutturare il Mate 10 Pro, lo mettiamo a confronto con uno dei suoi predecessori, il Mate 9, che a sua volta abbiamo già smontato, per una rapida comparazione.

    Step 3

    Ci ricordiamo ancora di quando abbiamo aperto il Mate 9 e impugniamo il nostro cacciavite, salvo poi trovarci di fronte a un fatto clamoroso: qui non c'è niente da svitare!

    Step 4

    Con nostra sorpresa, l'adesivo riscaldato non aderisce poi così bene alla cover posteriore, che con l'aiuto di alcuni strumenti di apertura possiamo separare dall'insieme principale. Sarà questa la ragione per la presenza di indicatori di danni da liquidi sulla cover posteriore e dell'imponente staffa per il cavo del sensore impronte digitali?

    Step 5

    I gioielli di famiglia del Mate 10 Pro sono ben protetti e coperti da un'ampia schermatura in metallo.

    Step 6

    Il prossimo elemento della nostra agenda: un enorme cavo flessibile che non abbiamo mai visto prima!

    Step 7

    Andiamo avanti. Rimuoviamo l'altoparlante e troviamo una guarnizione in rosso vivo e una membrana in spugna molto fine che lo protegge dalla polvere e dall'acqua!

    Step 8

    È con grande emozione che stiamo per aprirci la strada verso la scheda madre, ma prima notiamo qualcosa che merita una deviazione: la batteria!

    Step 9

    Solo pochi passi ci separano da questo nuovo e tanto atteso tesoro di HiSilicon!

    Step 10

    Prima di iniziare la festa a base di chip, esaminiamo l'apporto Leica a questa nuova ammiraglia Huawei: un modulo con un sensore monocromatico da 20 MP e un secondo modulo RGB da 12 MP.

    Step 11

    Il sistema Dual Lens Leica prevede un'apertura elevata, ƒ/1.6, che lascia entrare più fotoni per avere migliori foto quando c'è poca luce e minor effetto mosso sugli oggetti in rapido movimento.

    Step 12

    Il nostro lungo viaggio si avvia alla conclusione con una visione ravvicinata del chipset del Mate 10 Pro!

    Step 13

    E sul retro:

    Step 14

    Smaltiamo un po' alla volta i postumi di questa grande sbornia di chip e ci dirigiamo verso i pulsanti di accensione e del volume.

    Step 15

    L'altoparlante da orecchio è incollato molto bene, ma i dei dello smontaggio ci hanno donato un benedetto spudger a lama e noi sappiamo come usarlo.

    Step 16

    Quando arriviamo alla fotocamera anteriore, non siamo molto contenti: è fissato molto saldamente al telaio intermedio del Mate 10 Pro. Si muove un pochino, ma sembra che sia difficile rimuoverlo correttamente. Quindi per prima cosa ci concentriamo sul display.

    Step 17

    Imbracciamo di nuovo lo spudger Halberd e lo facciamo scorrere lungo il bordo per liberare il display, solo per scoprire qual è la ragione dell'intrattabilità della fotocamera frontale: una singola vite.

    Step 18

    Ed eccoci giunti alla nostra lontana destinazione. È ora di valutare la nostra esperienza a bordo di questa ammiraglia. Avrebbe potuto essere una piacevole crociera.

    Step 19 — Conclusioni

    Il Mate 10 Pro si guadagna un punteggio di 4 su 10 nella nostra scala di riparabilità (10 è il più facile da riparare):

    Your contributions are licensed under the open source Creative Commons license.