Skip to main content

Video Overview

Introduction

500 nit, un miliardo di colori e due porte Thunderbolt: è tutto giusto? Non correre troppo. Apple ti ha già detto delle specifiche aggiornate dell'iMac 4K, ma noi siamo qui per quello che non c'era nella presentazione. è tempo di smontare questo tutto in uno in un mucchi di pezzi: unisciti a noi per lo smontaggio dell'iMac 4K di metà 2017.

Non ne hai mai abbastanza degli smontaggi? Ecco dove trovarne ancora di più: seguici su Facebook, Instagram, o Twitter per le ultime novità sugli smontaggi.

This teardown is not a repair guide. To repair your iMac Intel 21.5" Retina 4K Display (2017), use our service manual.

  1. Certamente questo esterno non ci dice molto, ma non puoi sempre giudicare un libro dalla copertina in alluminio e vetro dell'iMac dal quale lo stai leggendo. Iniziamo con quello che sappiamo: Intel Core i5 quad core a 3,0 GHZ (Turbo Boost fino a 3.5 GHz)
    • Certamente questo esterno non ci dice molto, ma non puoi sempre giudicare un libro dalla copertina in alluminio e vetro dell'iMac dal quale lo stai leggendo. Iniziamo con quello che sappiamo:

    • Intel Core i5 quad core a 3,0 GHZ (Turbo Boost fino a 3.5 GHz)

    • RAM DDR4 da 8 GB a 2400 MHz

    • GPU Radeon Pro 555 con 2 GB di VRAM

    • Disco rigido da 1 TB (5400-rpm)

    • Wi-Fi 802.11ac e Bluetooth 4.2

    • Schermo il 43% più luminoso (500 nit) con risoluzione di 4096 × 2304 e gamut colore P3

  2. Uno sguardo sul retro rivela uno stuolo di porte. Prima i soliti sospetti: una presa jack, un lettore schede SD, quattro porte USB e una presa ethernet. Gli insoliti sospetti? Questo iMac include due porte Thunderbolt 3. Queste supportano una banda doppia rispetto alla generazione precedente, ognuna delle quali può arrivare a 40 Gbps.
    • Uno sguardo sul retro rivela uno stuolo di porte. Prima i soliti sospetti: una presa jack, un lettore schede SD, quattro porte USB e una presa ethernet.

    • Gli insoliti sospetti? Questo iMac include due porte Thunderbolt 3. Queste supportano una banda doppia rispetto alla generazione precedente, ognuna delle quali può arrivare a 40 Gbps.

    • Questa banda è abbastanza per utilizzare quattro monitor esterni in 4K, anche se, con questa configurazione, Apple dice che siamo limitati a due.

    • Come possiamo accontentarci di un totale di soli tre schermi in 4K? Come?

    • A conferma del nostro sospetto che questo sia per lo più un iMac del 2015 con un lifting, questa unità mantiene lo stesso numero di modello (A1418), ma un nuovo EMC: 3069.

  3. Abbiamo preso la nostra rotella della pizza rotella di apertura per iMac per aprire il nostro nuovo iMac. Giriamo e rigiriamo, e l'adesivo lungo il perimetro dello schermo va KO.
    • Abbiamo preso la nostra rotella della pizza rotella di apertura per iMac per aprire il nostro nuovo iMac.

    • Giriamo e rigiriamo, e l'adesivo lungo il perimetro dello schermo va KO.

    • Quando Apple ha introdotto questo fattore di forma nel 2012, sostituendo i tanto amati magneti, siamo stati tristi e confusi. Da allora abbiamo imparato i suoi segreti ed ora siamo a cavallo per quanto ci è facile tagliare questo adesivo.

    • Ci piacerebbe vedere Apple utilizzare qualcosa di simile nei loro altri prodotti.

    • Dopo una procedura di apertura familiare, abbiamo la prima vista sull'interno.

  4. Con tutto il vetro e i pixel fuori di mezzo, abbiamo subito visto degli aggiornamenti minori. Per prima cosa, la scheda madre è cresciuta, invadendo lo spazio solitamente occupato dallo speaker destro, andando anche di poco verso la ventola. Ancora più evidente è la cospicua placca di montaggio del dissipatore distesa in mezzo alla scheda. Divertente il fatto che al vecchio dissipatore non servisse...
    • Con tutto il vetro e i pixel fuori di mezzo, abbiamo subito visto degli aggiornamenti minori.

    • Per prima cosa, la scheda madre è cresciuta, invadendo lo spazio solitamente occupato dallo speaker destro, andando anche di poco verso la ventola.

    • Ancora più evidente è la cospicua placca di montaggio del dissipatore distesa in mezzo alla scheda. Divertente il fatto che al vecchio dissipatore non servisse...

    • Infine, vicino al centro del bordo inferiore dello schermo, appena sotto il vetro, c'è un microfono! Il cui cavo a nastro passa proprio sopra una vite, il che è abbastanza strano.

  5. Beh, questa parte dell'aggiornamento è meno aggiornata di quanto ci piacerebbe: lo speaker destro non è più immediatamente removibile. È intrappolato abbastanza saldamente dal nuovo perimetro della scheda madre.
    • Beh, questa parte dell'aggiornamento è meno aggiornata di quanto ci piacerebbe: lo speaker destro non è più immediatamente removibile. È intrappolato abbastanza saldamente dal nuovo perimetro della scheda madre.

    • Nessun problema: significa solo che le tue guide per la riparazione degli iMac preferite non andranno del tutto bene per questo modello. Lavoreremo su quelle nuove per te.

  6. Il resto dell'iMac si smonta più o meno come ci aspettiamo, e ci liberiamo dell'alimentatore, del disco rigido e della ventola senza problemi. E con un po' di olio di gomito riusciamo a rimuovere la scheda madre dal suo alloggio per scoprire... della RAM removibile? Riusciamo a stento a credere ai nostri occhi.
    • Il resto dell'iMac si smonta più o meno come ci aspettiamo, e ci liberiamo dell'alimentatore, del disco rigido e della ventola senza problemi.

    • E con un po' di olio di gomito riusciamo a rimuovere la scheda madre dal suo alloggio per scoprire... della RAM removibile? Riusciamo a stento a credere ai nostri occhi.

    • Sì, questo sono delle SO-DIMM. Due di loro.

    • Leggermente meno eccitante, c'è anche un dissipatore separato. Ma, seriamente, guardate quelle RAM!

  7. Può non essere accessibile come l'(incredibilmente semplice) sportello della RAM negli iMac da 27", ma comunque è una grande vittoria per gli aggiornamenti rispetto a tutti gli iMac da 21,5" con la RAM saldata che abbiamo visto negli ultimi anni. Prima di continuare, ci prendiamo un momento per osservare il silicio che questi banchi hanno da offrire:
    • Può non essere accessibile come l'(incredibilmente semplice) sportello della RAM negli iMac da 27", ma comunque è una grande vittoria per gli aggiornamenti rispetto a tutti gli iMac da 21,5" con la RAM saldata che abbiamo visto negli ultimi anni.

    • Prima di continuare, ci prendiamo un momento per osservare il silicio che questi banchi hanno da offrire:

    • DDR4 SDRAM SK Hynix H5AN8G6NAFR-UHC 8 Gb (4 × 8 Gb = 4 GB per DIMM, 8 GB totali)

    • Memoria Serial EEPROM Ablic (ex Seiko Instruments) S-24C04A 4 Kb

  8. Questo nuovo dissipatore ci ha intrigati. Cosa si nasconde lì sotto? Adesivi che invalidano la garanzia sulle viti del dissipatore? Che strano. Potrebbe significare...
    • Questo nuovo dissipatore ci ha intrigati. Cosa si nasconde lì sotto?

    • Adesivi che invalidano la garanzia sulle viti del dissipatore? Che strano. Potrebbe significare...

    • Sì! Anche la CPU è modulare! si solleva insieme al dissipatore, svelando una normale presa per CPU LGA 1151.

    • Anche in questo caso non è la cosa più accessibile al mondo: è sul retro della scheda madre, intrappolata dietro un mucchio di componenti e sepolta sotto un pannello di vetro incollato, ma per la prima volta dopo anni è possibile sostituire o aggiornare la CPU senza una stazione di saldatura ad aria, e questa è una grande vittoria.

  9. Questa CPU è abbastanza incollata con la pasta termica sul dissipatore: fare leva per rimuoverla è stato sorprendentemente difficile. Qualcuno voleva che questo processore restasse fresco. Finalmente siamo faccia a faccia con la stella di questo smontaggio: una CPU Intel SR32W Core i5-7400 Kaby Lake fino a 3,5 GHz con 6M di Cache.
    • Questa CPU è abbastanza incollata con la pasta termica sul dissipatore: fare leva per rimuoverla è stato sorprendentemente difficile. Qualcuno voleva che questo processore restasse fresco.

    • Finalmente siamo faccia a faccia con la stella di questo smontaggio: una CPU Intel SR32W Core i5-7400 Kaby Lake fino a 3,5 GHz con 6M di Cache.

    • Guardando al resto della serie Kaby Lake, non vediamo nessuna CPU desktop in versione BGA. Magari Apple è tornata ad una CPU removibile poiché è l'unica opzione di Intel al momento.

    • Ma con il potere di Apple e le loro note abilità nella negoziazione, ci verrebbe da pensare che avrebbero potuto ottenere una CPU saldata se avessero voluto. In più c'è quella misteriosa RAM modulare...

    • Stai ascoltando le nostre preghiere, Apple?

  10. L'ultima parte di modularità interessante su questa scheda: una batteria CMOS.
    • L'ultima parte di modularità interessante su questa scheda: una batteria CMOS.

    • Con tutti questi nuovi componenti modulari, sembra quasi che abbiano finito lo spazio per questa piccolina. È ridicolmente posizionata verticalmente in questo carino alloggio a mo' di tostapane.

    • Nota: non mettere le batterie in un tostapane.

    • O non tostare il tuo iMac...

  11. Ora che è senza gli altrei componenti, possiamo identificare il silicio di questa scheda madre:
    • Ora che è senza gli altrei componenti, possiamo identificare il silicio di questa scheda madre:

    • Presa della CPU Intel LGA 1151

    • GPU AMD Radeon Pro 555

    • SK hynix H5GC4H24AJR-ROC 4 GB GDDR5 2400 MHz SDRAM (4 GB × 4 per un totale di 2 GB di VRAM)

    • Controller Broadcom BCM5776 Gigabit Ethernet

    • Controller delle USB Type-C Texas Instruments CD3215C00 (vistro recentemente anche nel MacBook Pro da 15")

    • Controller della piattaforma centrale Intel SR2C9

  12. Giriamo la scheda per altri chip? Non vediamo perché no:
    • Giriamo la scheda per altri chip? Non vediamo perché no:

    • Processore della fotocameraVimicro VC0359

    • Codec audio Cirrus Logic CS42L83

    • Memora seriale flash MXIC MX25L6473E 64 MB

    • Controller Intersil ISL95828 Intel CPU PWM

    • Multiplexer della porta dello schermo NXP Semiconductor CBTL06142E (probabilmente)

    • Regolatore multifase Intersil ISL6277A PWM

    • MOSFET Fairchild FDH10CJ

  13. Continua l'identificazione dei chip: Controller di gestione del sistema Texas Instruments LM4FS1EH
    • Continua l'identificazione dei chip:

    • Controller di gestione del sistema Texas Instruments LM4FS1EH

    • Amplificatore audio Texas Instruments TAS5764L

    • Controller Intel JHL6540 Thunderbolt 3 (probabilmente)

    • Memoria seriale flash Dialog Semiconductor (ex Adesto) AT45DB021E 2 MB

    • Memoria Winbond W25Q80DW 8 MB serial NOR flash

    • Memoria Macronix MX25L1006E 1 MB serial NOR flash

    • Sensore della temperatura remoto/locale triplo Texas Instruments TMP423

  14. Continua l'identificazione dei chip: Stato dell'alimentazione intelligente Fairchild FDMF5804
    • Continua l'identificazione dei chip:

    • Stato dell'alimentazione intelligente Fairchild FDMF5804

    • Controller International Rectifier IRF3575 60 A synchronous buck

    • Driver MOSFET Texas Instruments LP8565A128

    • Controller dell'alimentazione per portatili Renesas (ex Intersil) ISL62383C

    • Riferimento della tensione Texas Instruments REF3330 3.0 V

    • Supervisore della tensione Texas Instruments TPS3897 a un canale

    • Monitoraggio della tensione Texas Instruments TPS3847108 380 nA

  15. Continua l'identificazione dei chip: Amplificatore della corrente Texas Instruments INA210/INA213/INA214, Amplificatore operazionale OPA348 e comparatore ad alte tensioni TLV3701
    • Continua l'identificazione dei chip:

    • Amplificatore della corrente Texas Instruments INA210/INA213/INA214, Amplificatore operazionale OPA348 e comparatore ad alte tensioni TLV3701

    • Alimentatore della memoria Texas Instruments TPS51916

    • Convertitore buck Texas Instruments TPS54622 6 A synchronous

    • Riduttore Texas Instruments TPS62130B 3 A

    • Load Switches Texas Instruments TPS2557/TPS22990/TPS22966

    • Texas Instruments SN74LVC08A e Nexperia (ex NXP Semiconductor) 74LVC08A a quattro canali, porta AND a 2 input

    • Porta a funzione configurabile Nexperia (ex NXP Semiconductor) 74LVC1G99 3-state

  16. Prestiamo ora la nostra attenzione allo schermo: il nuovo pannello è prodotto da LG (che ha prodotto anche il vecchio pannello).
    • Prestiamo ora la nostra attenzione allo schermo: il nuovo pannello è prodotto da LG (che ha prodotto anche il vecchio pannello).

    • E quel famoso monitor esterno allergico al WiFi...

    • Questa particolare bellezza ad ultra alta definizione è il modello LM215UH1-SDB1.

    • Concentriamoci ora sui chip dello schermo!

  17. Dai un'occhiata a cosa fa funzionare questi pixel: Ricevitore bus Texas Instruments SN74LVC8T245 a 8-bit dual-supply Generatore programmabile di tensioni Texas Instruments BUF16821 e calibratore Vcom
    • Dai un'occhiata a cosa fa funzionare questi pixel:

    • Ricevitore bus Texas Instruments SN74LVC8T245 a 8-bit dual-supply

    • Generatore programmabile di tensioni Texas Instruments BUF16821 e calibratore Vcom

    • Controller timing Parade Technologies DP665 LCD (lo stesso trovato nell'iMac 4K della scorsa generazione)

    • Pensiamo questa sia una versione modificata da Apple del DP663

    • Riduttore sincrono Texas Instruments TPS54218 da 4.5 V a 17 V in ingresso, 2 A SWIFT

    • Riduttore sincrono Texas Instruments TPS54320 da 4.5 V a 17 V in ingresso, 3 A SWIFT

    • Texas Instruments TPS65168 LCD bias ad alta risoluzione e completamente programmabile

  18. Continua l'identificazione dei chip sulla scheda di controllo dello schermo: Sensore della temperatura remoto/locale triplo Texas Instruments TMP423 Memoria flash Winbond W25Q40CL 4 MB serial NOR
    • Continua l'identificazione dei chip sulla scheda di controllo dello schermo:

    • Sensore della temperatura remoto/locale triplo Texas Instruments TMP423

    • Memoria flash Winbond W25Q40CL 4 MB serial NOR

    • Supervisore della corrente Texas Instruments TPS3808

    • Regolatore Ricoh R1154N065B 150 mA LDO

    • Porta AND Texas Instruments SN74AHC1G08 single 2-input e dual inverter SN74LVC1G04

    • Porta configurabile multi funzione Texas Instruments SN74LVC1G98

  19. I precedenti iMac avevano un doppio microfono, con due microfoni nascosti dietro la fotocamera anteriore. Due microfoni permettono al dispositivo di filtrare i rumori di fondo e produrre un segnale più pulito. Quest'anno sembra che Apple sia passata ad un solo microfono, e lo ha spostato sul bordo inferiore dello schermo, dietro il vetro.
    • I precedenti iMac avevano un doppio microfono, con due microfoni nascosti dietro la fotocamera anteriore. Due microfoni permettono al dispositivo di filtrare i rumori di fondo e produrre un segnale più pulito.

    • Quest'anno sembra che Apple sia passata ad un solo microfono, e lo ha spostato sul bordo inferiore dello schermo, dietro il vetro.

    • Forse hanno migliorato la loro elaborazione del segnale abbastanza che basta un solo microfono e per poter risparmiare qualche centesimo.

    • Aspetteremo di sentire dai primi acquirenti se è migliorato o peggiorato.

  20. E questo è quanto!
    • E questo è quanto!

  21. Final Thoughts
    • La CPU e la RAM, le due componenti che più probabilmente potresti voler aggiornare, sono modulari.
    • Il normale disco rigido SATA da 2,5" è aggiornabile, anche se non puoi aggiungere un SSD a lama grazie a dei contatti senza connettore sulla scheda madre.
    • Tagliare l'adesivo per aprire l'iMac non è troppo difficile (con i giusti strumenti), ma dovrà poi essere sostituito per completare qualsiasi riparazione.
    • La maggior parte delle componenti sostituibili (come la RAM) sono sepolte dietro la scheda madre, il che significa che dovrai smontare la maggior parte dell'iMac per potervi accedere.
    • Il vetro e lo schermo Retina sono fusi insieme, aumentando il costo della sostituzione.
    Repairability Score
    3
    Repairability 3 out of 10
    (10 is easiest to repair)

Special thanks to these translators:

en it

100%

These translators are helping us fix the world! Want to contribute?
Start translating ›

78 Comments

You mentioned a 3.5" SATA HDD in "Final Thoughts", but as per the Picture it seems to be a 2.5" as previous models. Can you please confirm. Thanks

musstafaa - Reply

I fixed it right now!

Federico Barutto -

Apple offer Fusion and SSD as BTO options - so the logic board must be different for that surely as you said there is no SSD slot? Another tear down in a few days/weeks!!?

Dominic Cazenove - Reply

The Fusion-Drive and the SSD only versions might have the necessary connector soldered onto the board. At the photo, you will see the screw hole for mounting a Blade SSD.

Michael Slomma -

And you can see where the connector would be soldered at the bottom left of the board.

Dominic Dunlop -

Add Comment

View Statistics:

Past 24 Hours: 26

Past 7 Days: 213

Past 30 Days: 932

All Time: 235,648